News

Cavallino a pelo: pregi e caratteristiche del fiore all’occhiello di Conceria Tris

I fashion designer e gli interior designer lo sanno bene: non tutte le pelli son uguali. Non tutte riescono ad incontare la loro vena artistica. Non tutte riescono a suscitare le stesse emozioni e a declinarsi perfettamente ai contesti più diversi. Non tutte, ma il cavallino a pelo sì.

Fiore all’occhiello della storia e del catalogo di Conceria Tris, dove viene lavorato nelle tonalità in tinta unita e nelle sue declinazioni serigrafate, il cavallino a pelo è un articolo prezioso, utilizzato per trasformare un oggetto in un pezzo di design, da indossare o da ammirare all’interno delle case più lussuose, infondendo un senso di eleganza senza tempo e una forte personalità al prodotto finale. Andiamo dirtti al punto: quanti conoscono realmente questo articolo? Da dove deriva? Per che cosa viene utilizzato? Quali sono le sue caratteristiche e i suoi pregi, che lo differenziano da tutti gli altri prodotti? Sono queste le domande che troveranno una risposta nelle prossime righe.

In primis, bisogna sfatare un falso mito: il cavallino a pelo non è una pelle equina, ma deriva da pelli bovine di provenienza europea. L’unico legame con l’universo equestre si riscontra nell’aspetto finale del prodotto, che ricorda al tatto e alla vista la pelle dei puledri e dei pony.

 

IL CAVALLINO A PELO: LA LAVORAZIONE

Lavorare il cavallino a pelo è una materia complessa e articolata, volta a far risaltare al massimo la parte superiore del pellame (il classico pelo lungo). Dal punto di vista produttivo, dopo una prima fase di ammollatura e di decolorazione del pelo, si procede con la colorazione della pelle (in Conceria Tris, viene prodotto in tinta unita o nelle serigrafie, per riprodurre gli effetti pelo degli animali più diversi: cavalli, tigri, leopardi, zebre, ...).

Per poter portare a termine la realizzazione di questo prodotto, è fondamentale adottare un approccio artigianale senza sbavature. Più la lavorazione è precisa, più l’effetto dell’articolo finale è naturale e realistico.

 

IL CAVALLINO A PELO: LE APPLICAZIONI

Il cavallino a pelo è un articolo amato in tutto il mondo ed utilizzato prevalentemente per la produzione di scarpe, borse, cinture, cinturini pregiati, accessori fashion che completano gli outfit con uno stile deciso, che non passa inosservato. Nell’arredamento, viene adottato per la creazione di tappeti pregiatissimi, cuscini, elementi decor che infondono all’ambiente uno stile elegante, eccentrico, estremamente lussuoso.

Ribelle e selvaggio: ecco perchè, soprattutto a partire dagli anni ’70, il cavallino a pelo ha ispirato le case di moda più pregiate e gli arredatori più esigenti. In un unico articolo, possono far convivere la massima eleganza con l’eccentricità, la ricerca del prodotto più esclusivo con l’adozione di uno stile che non passa mai di moda, il richiamo ad atmosfere naturalistiche e selvagge all’interno di un contesto sobrio e pulito.

 

La capacità di infondere in un singolo articolo tutte queste sensazioni parte da lontano. Dalla capacità di un mastro conciatore che in conceria segue tutte le fasi della produzione in modo meticoloso, per consegnare a stilisti ed arredatori articoli capaci di stimolare ogni giorno la loro creatività.

<<